#ilCircuito

Giocando a Minivolley nel Vulcano Domenica si inaugura il circuito 2015

giocando a minivolley nel vulcanoTutto pronto per il grande evento targato Nola Città dei Gigli presso il centro servizi Vulcano Buono

Il Direttore Generale, Guido Pasciari: “Tutta la regione ha atteso con ansia questa manifestazione”

Sport e sociale- Giocando a Minivolley nel Vulcano 2015 avrà come tema il BENESSERE   

Sta per scoccare l’ora di Giocando a Minivolley nel Vulcano. La quarta edizione del circuito di minivolley ideato e realizzato dal Nola Città dei Gigli a.s.d. in collaborazione con il centro servizi Vulcano Buono, prenderà ufficialmente il via domenica 12 aprile a partire dalle ore 10.30 presso la grande piazza centrale del famoso centro servizi Vulcano Buono di Nola. Centinaia di bambini provenienti da tutta la Campania si ritroveranno all’ombra delle rete per uno degli eventi sportivi più attesi della primavera campana. Nel corso delle 5 tappe (domenica 12 aprile, domenica 19 aprile, domenica 26 aprile, venerdì 1 maggio e domenica 10 maggio), alla sana e divertente pratica sportiva, saranno associate importanti tematiche sociali quali il “Rispetto dell’ambiente” (proprio domenica 12 aprile), “Il mangiar sano”, “L’educazione motoria”, “Il contrasto al bullismo”, e “L’inclusione della disabilità”. Tematiche importanti che hanno fatto rientrare Giocando a Minivolley nel Vulcano all’interno del circuito nazionale “eco-volley”, ideato dalla Fipav per racchiudere tutte le attività promosse sul territorio attraverso la pallavolo. Come da tre anni a questa parte, Giocando a Minivolley nel Vulcano, si concluderà con la Festa provinciale del Minivolley, organizzata dalla Fipav Napoli in collaborazione con il Nola Città dei Gigli a.s.d., sempre nella grande piazza centrale del Vulcano Buono di Nola, domenica 17 maggio.

Un concentrato di sport, cultura ed impegno sociale che da sempre caratterizza Giocando Minivolley nel Vulcano. Un evento atteso con crescente entusiasmo dal Direttore Generale del Nola Città dei Gigli a.s.d., Guido Pasciari: “Ci siamo, ancora una volta, pronti a rallegrare la primavera della pallavolo campana con un evento sempre più consistente ed articolato – ha dichiarato Pasciari -. Sono sicuro, che questa quarta edizione saprà lasciare il segno perché ideata dalla nostra dirigenza con l’intento di seminare, ogni domenica, un germoglio di apertura mentale, solidarietà e responsabilità nelle menti dei pallavolisti e delle pallavoliste del domani. Il compito del minivolley è proprio questo: educare prima gli individui per poi formare gli atleti da un punto di vista fisico e tecnico. Ovviamente tutto sarà poi suggellato dalla pallavolo che resta, a nostro avviso, il più importante ed efficace strumento di socializzazione che l’uomo potesse inventare per divertirsi stando assieme agli altri. Infine vorrei ringraziare la direzione del centro servizi Vulcano Buono che, intravedendo in questo evento un grande potenziale, ha deciso di supportarci nuovamente dando grande risalto ed importanza all’edizione 2015”.

La prima delle cinque tappe in programma domenica 12 aprile a partire dalle ore 10.30 presso il centro servizi Vulcano Buono di Nola, avrà come tema “Il Rispetto dell’Ambiente”. Attraverso dei balli e delle coreografie ideate dalla prof. Angela Manfredi, il Nola Città dei Gigli a.s.d. proverà a sensibilizzare i piccoli protagonisti di questo primo evento mettendoli di fronte, in maniera leggera e divertente, ad una delle sfide più delicate e di attualità che attendono la Campania nei prossimi anni.

Nicola Alfano

Ufficio Stampa Nola Città dei Gigli a.s.d.

Leave a Reply