Single Blog Title

This is a single blog caption

Champions Cup Sitting Volley Maschile: ufficializzati gironi e calendario

Padroni di casa del Nola Città dei Gigli nel girone a 3 con Mdzdulj (HUN) e Paravolley Silesia (POL)

Nel girone B Karaman Ozel (TUR), Bayer Leverkusen (GER), IOK Zagreb (CRO) e OKI Fantomi (BIH)

La presidentessa Elvezia Chiacchiaro: “Prosegue l’avvicinamento a questo grande evento”

Il grande evento europeo di sitting volley maschile è sempre più vicino. Dal 25 al 27 marzo Nola sarà la capitale Europea del sitting volley maschile ospitando la prima edizione della Champions Cup, evento organizzato dal ParaVolley Europe con la collaborazione del Nola Città dei Gigli a.s.d. Dopo la gioia per l’assegnazione della manifestazione, la grande famiglia del volley nolano ha ricevuto dai vertici del Paravolley Europe l’ufficializzazione di Gironi e Calendario della manifestazione che si svolgerà al PalaMerliano di Nola che per l’occasione si trasformerà nel teatro di gare che vedrà in campo i migliori 7 club d’Europa.

Nel Girone A sono state inserite Nola Città dei Gigli, Modzdulj (HUN) e Paravolley Silesia (POL), mentre nel Girone B si sfideranno Karaman Ozel (TUR), Bayer Leverkusen (GER), IOK Zagreb (CRO) e OKI Fantomi (BIH).

 

Calendario completo

Venerdì 25 marzo

17.00hrs Mozdulj (HUN) – PV Silesia (POL)

17.15hrs Karaman (TUR) – Fantomi (BIH)

19.00hrs Leverkusen (GER) – Zagreb (CRO)

19.15hrs Nola (ITA) – Mozdulj (HUN)

Sabato 26 marzo

09:00hrs Karaman (TUR) – Leverkusen (GER)

09.15hrs Fantomi (BIH)– Zagreb (CRO)

11.00hrs PV Silesia (POL) – Nola (ITA)

15.00hrs Leverkusen (GER) – Fantomi (BIH)

15.15hrs Zagreb (CRO) – Karaman (TUR)

19.00hrs SF1 (Winner A vs 2nd Placed B)

19.15hrs SF2 (Winner B vs 2nd Placed A)

Domenica 27 marzo

Finali dale 09:00hrs alle 13:00hrs

“Stiamo lavorando in maniera incessante per garantire elevati standard organizzativi per questo evento – ha dichiarato la presidentessa del Nola Città dei Gigli a.s.d., Elvezia Chiacchiaro -. C’è attesa ed emozione per la Champions Cup che siamo certi offrirà spettacolo ed un esempio di fratellanza tra popoli di cui, in un momento così delicato, abbiamo bisogno. Nel ringraziare il Comune di Nola e i partner dell’evento, voglio sottolineare la disponibilità della dirigente scolastica dell’Istituto Merliano di Nola, la professoressa Maria Rosaria Guerriero, che si è adoperata con disponibilità e passione affinché il PalaMerliano fosse sede di questa manifestazione cogliendone l’importante messaggio di inclusione sociale unito all’impatto mediatico che certamente caratterizzerà questo importante evento internazionale”.

Leave a Reply